Programma 2017

 

XX EDIZIONE FESTA DELLA CERAMICA E PORTONI APERTI

 

VENERDI’ 8 SETTEMBRE

Dalle ore 18.00 Inaugurazione XX Festa della Ceramica di Nove Portoni Aperti 2017:

  • Inaugurazione mostra Grand Tour della ceramica classica italiana. Un viaggio in Italia attraverso una selezione di ceramiche di gusto tradizionale scelte dalla collezione di rappresentanza di AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica, a cura di Jean Blanchaert, Viola Emaldi e Anty Pansera. Evento in collaborazione con Confartigianato Vicenza. Segue rinfresco. Sala G. De Fabris.
  • Inaugurazione Parete Manifesto Penelope e la rugiada: la brina sulla ragnatela rappresenta il fondamento del lavoro di Sante Segato “El salbaneo”. Opera appesa alla parete ovest dell’edificio comunale, a cura dell’Associazione Nove Terra di Ceramica. Piazzetta del Museo.

Dalle 18.00 La terra che cucina, la cucina della terra. Da un’idea di Riccardo Biavati e Danilo Rigon, verrà proposta la cottura con manufatti in ceramica come ritorno alle culture primitive, dove la terra media il fuoco e cuoce il cibo. Evento a cura dell’Associazione Nove Terra di Ceramica. Antico Mulino Baccin Cecchetto ora Stringa.

Ore 19.30 Inaugurazione mostra Poetici contrasti a cura dell’Associazione Nove Terra di Ceramica: opere in porcellana e vetro di Bianca Piva e Manuel Crestani che dialogano con, l’installazione di Silvia Stefani. Segue rinfresco. Mulino Antonibon Barettoni Bortoli.

Ore 21.00 Serata Sbittarte. Gli spazi dell’hotel si trasformano in un laboratorio aperto di pittura su maiolica con il collettivo Sbittarte. Con la partecipazione di Kurt Spurey, uno dei principali artisti che prese parte al Simposio Internazionale della Ceramica nel 1972. Evento FUORI PORTONI. Le Nove hotel & restaurant.

Ore 22.00 Raku in the night a cura dell’associazione Bochaleri. Area Fuochi, Piazza G. De Fabris.

 

SABATO 9 SETTEMBRE

Ore 10.00 Apertura Portoni Aperti con il Concerto degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Montecchio Maggiore “Don Milani”: II A e II C canteranno le due canzoni Vecio come il cuco e Cuchi di terracotta. Piazzetta del Museo.

Ore 11.00 Apertura Palazzo Baccin: dopo il recente restauro, Palazzo Baccin, a 200 anni dalla morte di Gio Maria Baccin, viene restituito alla cittadinanza in occasione dell’inaugurazione di tre mostre:

  • Costellazione Cavallini. La rassegna raccoglie un’ampia selezione di opere che Alberto Cavallini ha prodotto negli ultimi trent’anni. Sono sculture fischianti principalmente realizzate in terracotta, ma anche in grès e porcellana.
  • Faenza x Nove. Seconda edizione della collettiva curata da Oscar Dominguez con il patrocinio dell’Associazione Aicc ed Ente Ceramica Faenza.
  • Video installazioni su Paolo Polloniato. Videoarte e documentari sulla produzione artistica di uno dei pioneriei del riuso e della manipolazione in chiave contemporanea di tecniche antiche legate alla ceramica.

Segue rinfresco.

Ore 12.00 Inaugurazione mostra Carlo Sbisa’. Sulla via della ceramica, curata dal prof. Nico Stringa, che documenta l’attività di uno dei protagonisti della stagione del Novecento italiano. Con la presenza di Marina Sbisà. Museo Civico della Ceramica di Nove.

Dalle ore 12.00 Inaugurazione Ciotola Cuore di Nove, il tradizionale evento enogastronomico a scopo benefico, con l’Associazione ‘Noi come Nemo’. Piazza De Fabris.

Ore 14.00 Mondial Tornanti in Tour – Prova “Esteta Chilometro Zero“: la storica sfida tra tornianti, che con cadenza biennale si tiene a Faenza dal 1980, diverrà itinerante con la prima tappa a Nove. In questa prova verrà consegnata a ciascun partecipante argilla tipica locale a “chilometro zero”, da utilizzare per tutte le fasi di lavorazione. Piazza G. De Fabris.

Dalle ore 16.30 alle ore 19.30 musica con gli insegnanti del Corpo Bandistico Novese “Don G. Dalla Gassa”. Giardini Barettoni.

Dalle 16.00 alle 18.00 Truccabimbi a cura dell’Associazione “Genitori Scuola materna Danieli di Nove”. Giardini Barettoni.

Spazio Convegni in Barchessa Barettoni:

  • Ore 17.00 Smart Pottery Creative Park: restituzione alla comunità del progetto “Museo diffuso della ceramica di Nove e Bassano del Grappa”, finanziato con i fondi “FSE 2016: La ricerca a sostegno dell’innovazione in azienda”. Sarà presente la prof. Fernanda De Maio, coordinatrice del progetto dell’Università Iuav di Venezia.
  • Dalle ore 18.00 Presentazione del catalogo Costellazione Cavallini a cura di Lorenzo Cianchi e Silvia Imperiale.
  • Ore 19.00 Premiazione del concorso CeraMIX.

Dalle ore 17.00 Foxhuntingart, un’azione artistica partecipata che Maurizio De Rosa conduce dal 2009: a caccia delle sue 99 volpi.

Dalle 18.00 La terra che cucina, la cucina della terra. Da un’idea di Riccardo Biaviati e Danilo Rigon, verrà proposta la cottura con manufatti in ceramica come ritorno alle culture primitive, dove la terra media il fuoco e cuoce il cibo. Evento a cura dell’Associazione Nove Terra di Ceramica. Mulino Antoniobon Barettoni Bortoli.

Ore 19.00 Apertura stand Ciotola Cuore di Nove. Piazza G. De Fabris.

Ore 20.30 Mondial Tornianti in Tour –Performance Tornianti bendati“. Piazza G. De Fabris.

Ore 22.00 Woodfire&Pottery, la magia delle cotture a legna della ceramica. Evento FUORI PORTONI. Area fuochi Piazza G. De Fabris.

 

DOMENICA 10 SETTEMBRE

Ore 10.00 Apertura Portoni Aperti

Ore 10.30 Mondial Tornianti in Tour – Prova tecnica:eliminatorie“.

Dalle 10.00 alle 12.00; dalle 16.00 alle 18.00 Truccabimbi a cura dell’Associazione “Genitori Scuola materna Danieli di Nove”. Giardini Barettoni.

Ore 11.00 Assegnazione del Premio Irene Larcher Fogazzaro per il decoro ceramico, promosso dall’Azienda Agricola Francesco De Tacchi di Grantortino (PD). Piazza G. De Fabris.

Ore 12.00 Apertura stand Ciotole Cuore di Nove. Piazza G. De Fabris.

Ore 17.00 Mondial Tornianti in Tour – Prove finali, a seguire premiazioni dei vincitori“. Piazza G. De Fabris.

Ore 19.00 Apertura stand Ciotole Cuore di Nove. Piazza G. De Fabris.

Ore 20.00 Assegnazione Premio Portoni. Piazza G. De Fabris.

Ore 21.00 Ceramica Video Art Film Festival a cura del Cineforum “IDEA” :

  • Omaggio a Mario Mossolin “DENTRO L’INCANTESIMO” regia M. Zampierin
  • Omaggio a Candido Fior “IL CERAMISTA DELLA NATURA” regia M.Zampierin
  • Omaggio ai fratelli Polloniato, retrospettiva “I TRE FRATELLI”, “IL FUTURO … “Terra. Una storia nomade” (Paolo Polloniato) regia S. Bozzolo. Sala Polivalente.
  • “MADE in NOVE” – cottura alla fornace Stringa, regia di Michele Zampierin. Piazza G. De Fabris (in caso di mal tempo in Sala Polivalente Pio X).

Tutta la giornata sarà allietata dalle note di giovani promettenti musicisti.

Anche FIAB Bassano parteciperà domenica 10 settembre alla XX edizione della Festa della Ceramica e Portoni Aperti di Nove.
Un gruppo di visitatori in bicicletta, accompagnati dai volontari dell’Associazione, partirà da Bassano del Grappa per giungere a Nove alle ore 10.00. Seguirà la visita alla mostra “Carlo Sbisà. Sulla via della ceramica” presso il Museo Civico della Ceramica.

 

PROGRAMMA EVENTI COLLATERALI

 

LUNEDI’ 4 SETTEMBRE

Ore 20.30 7° CERAMICA VIDEO ART FILM FESTIVAL a cura del Cineforum “IDEA” di Nove.

  • Omaggio a Cesare Sartori “CESARE LA PENSA COSI”,regia M. Mottin e W. Pigato.
  • Omaggio ad Alessio Tasca “RACCOLTO D’INVERNO” , regia R. De Cal.
  • Retrospettiva “TERRA VIVA”, regia A. De Vera.

Sala Polivalente Pio X (ingresso libero).

 

MARTEDI’ 5 SETTEMBRE

Ore 20.45 Conversazioni In Barchessa, a cura dell’Associazione Nove Terra di ceramica. “Baccin imprenditore e mecenate“, personaggio di primaria importanza per la storia della ceramica veneta del sec. XVIII e, in particolare, per quella novese. Artigiano, direttore prima ed imprenditore poi, nella sua azione mostra pure un’attenzione alle maestranze che lavorano presso la fabbrica. Intervengono prof. Giovanni Favero e dott. Nadir Stringa. Barchessa Antonibon Barettoni.

 

MERCOLEDI’ 6 SETTEMBRE

Ore 20.30 7° CERAMICA VIDEO ART FILM FESTIVAL a cura del Cineforum “IDEA” di Nove.

  • Omaggio a Pompeo Pianezzola “I CONTERRANEI”, regia T. De Gregorio.
  • Omaggio a Gigi Carron “ICONOSTASI”, regia R. Bisatti.
  • Omaggio a Federico Bonaldi “I NOMI DELLE COSE”, regia M. Zampierin.

Sala Polivalente Pio X (ingresso libero).

 

GIOVEDI’ 7 SETTEMBRE

Ore 21.00 OPERAESTATE FESTIVAL: In musica, sulla via della ceramica. Concerto itinerante dell’Ensemble Musagète, che celebra gli oltre 400 anni di storia. Villa Barettoni. Ingresso 5/8 euro.